Questa barboncina ha sempre vissuto in una buia cantina – qui vede la luce del sole per la prima volta

Proprio ieri abbiamo parlato dell’eccezionale lavoro che svolge l’associazione ‘The Humane Society of United States’ per rendere migliore la vita degli animali. Si meritano veramente di essere elogiati per il loro impegno, dal momento che praticamente tutti i giorni vedono e vivono cose che possono essere difficili da dimenticare, per la crudeltà dimostrata dall’essere umano.

La storia di oggi ne è un perfetto esempio. L’associazione è andata in uno dei tanti allevamenti abusivi, in cui è stata trovata una barboncina nana in una condizione terribile. Scrive il Daily Mail.

La barboncina emaciata pesava poco più di un chilo e aveva solo tre denti, perché gli altri erano così marci che i veterinari hanno dovuto estrarli, quando è stata salvata.

Una soffiata anonima aveva dato l’allarme su questo allevamento, che consigliava di visitare tale edificio per scoprire l’abuso che avveniva al suo interno. Oltre all’irriconoscibile barboncina, che poi è stata chiamata “BB”, sono stati trovati anche altri 104 cani, tre capre e 20 gatti che vivevano in condizioni terribili.

BB aveva vissuto tutta la sua vita in una piccola gabbia angusta in uno scantinato buio, dove non c’era ventilazione.

Humane Society

– Era molto piccola e sembrava così impotente. Ho messo la mia mano nella gabbia e mi ha annusata po’. Si vedeva che era molto reticente al contatto umano, anche se lo desiderava ardentemente – dice Jessica Lauginiger che lavora presso l’associazione.

Avendo vissuto per tutta la vita in una piccola gabbia, BB probabilmente non aveva mai visto la luce del giorno e quasi mai era stata in contatto con la gente.

Humane Society

Il personale della Humane Society ha subito notato che aveva le ghiandole mammarie molto gonfie e ne hanno dedotto che “BB” con ogni probabilità era stata utilizzata per la riproduzione, quindi i suoi cuccioli erano stati venduti ad acquirenti ignari.

Quando è stata salvata e portata alla luce del giorno non riusciva quasi a tenere gli occhi aperti. Dal momento che aveva trascorso tutta la vita in una piccola gabbia come un cane di allevamento, non aveva mai avuto la possibilità di sentire l’erba sotto le sue loro zampe.

Humane Society

Dopo l’operazione di salvataggio “BB” e tutti gli altri animali sono stati portati al Cabarrus Animal Hospital, dove hanno ricevuto il trattamento per le varie lesioni.

È là che BB ha incontrato la sua nuova padrona, Brenda Tortoreo che lavorava come receptionist presso l’ospedale degli animali. Brenda ha subito notato che la cagnolina era esausta e non riusciva a togliersela dalla testa.

– BB era seduta in un angolo. Aveva un aspetto terribile ed era spaventata a morte. Non voleva mangiare né bere. Ero così dispiaciuta per lei e ho deciso di portarla a casa, dice Brenda Tortoreo che ha scelto di adottare BB.

Humane Society

Brenda ha aiutato la piccola barboncina ha riprendersi dal suo terribile passato e BB ha ottenuto anche due nuovi amici cani.

Ma la libertà ha dato un po ‘paura a BB inizialmente.

– Non aveva idea di ciò che fosse il sole. Non sapeva cos’era l’erba e lei ne aveva così paura – dice Brenda Tortoreo.

Ma la cagnolina si è abituata sia al sole che al giardino e oggi BB si è ripresa dalla sua difficile passata vita.

Siamo così contenti che la piccola BB abbia riavuto indietro la sua vita. Queste persone di Humane Society, come tutte le altre delle altre associazioni che si occupano dei nostri amici pelosi, si meritano davvero di essere elogiate per il loro duro lavoro che svolgono. Condividete questa storia con i vostri amici di Facebook, per fargli avere l’attenzione che meritano!


You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *