Dà da mangiare a un gatto randagio nel cimitero – giorni più tardi scopre la verità straziante

L’amore che provano i nostri animali domestici è una cosa che ormai tutti conosciamo. Ci amano incondizionatamente e farebbero di tutto per noi.

Proprio come questo gatto, che il 28enne Keli Keningau Prayitno che vive sull’isola di Giava in Indonesia, ha scoperto in un cimitero locale.

L’Express scrive che quando Keli ha visitato il cimitero, ha improvvisamente sentito il miagolio del gatto. Si è avvicinato per salutarlo e l’animale stava perfettamente immobile su una delle tombe. Il gatto non aveva né cibo né acqua, quindi Keli ha pensato che fosse senza padrone.

Visto che Keli è un amante degli animali, ha deciso di portare un po’ d’acqua e cibo al gatto, che rimaneva nello stesso posto.

Facebook / Polly Gillespie

Il giorno dopo ha visitato di nuovo il cimitero e di nuovo ha visto lo stesso gatto che si trovava sulla stessa tomba. Sembrava che non avesse toccato né cibo né acqua. Keli gli si è avvicinato con cautela e ha visto che il gatto era molto ben curato e, probabilmente, si era allontanato.

Il giorno seguente il gatto ancora allo stesso posto. Quindi Keli ha deciso di avvicinarsi al gatto e di prenderlo con sé. Gli faceva tenerezza e aveva deciso di adottarlo. L’ha preso con molta delicatezza e l’ha portato a casa.

Facebook / Polly Gillespie

Ma la mattina il gatto era scappato. Keli aveva il sospetto che fosse fuggito e tornato al cimitero. I suoi sospetti erano fondati, il gatto era infatti tornato nello stesso posto al cimitero.

Keli cercava di riportare il gatto a casa, ma lui continuava a tornare alla tomba.

Così Keli ha cercato di scoprire di più sull’animale e poi ha scoperto la verità straziante.

Facebook / Polly Gillespie

Il proprietario del gatto era stato sepolto in quel posto. Il gatto tornava dai figli del proprietario ogni giorno per ottenere cibo e acqua, ma dopo tornava al cimitero. Probabilmente non voleva lasciare il suo proprietario da solo.

Se questa non è la prova del vero amore, allora non sappiamo quale potrebbe essere!